Mostra artigianato

Sagre Montane

In Val Cavargna oltre alle feste estive in paese molto sentite sono le feste organizzate delle frazioni di montagna, ecco un piccolo elenco delle principali feste:

Festa dell'albero

Il gruppo folcloristico della Val Cavargna  e il Corpo Musicale Santa Cecilia organizzano in primavera la Festa dell'albero. La giornata parte con una piccola passeggiata alla scoperta dei boschi e della natura della Valle. Raggiunta la località della festa, che cambia ogni anno, si prosegue con un pranzo in compagnia e alcune attività, giochi per i più' piccoli legati agli alberi. Ogni anno la festa si conclude con la piantumazione di un nuovo albero.

Festa di San Lucio

Il 12 luglio presso il passo San Lucio di festeggia l'omonimo santo. Viene celebrata una messa nella chiesa e la giornata prosegue con un pranzo presso i vari rifugi o stand allestiti per l'occasione da varie associazioni come gli Amici Di Cavargna o privati. Il pomeriggio prosegue con canti popolari accompagnati da varie fisarmoniche.

Festa di Rus

Da alcuni anni a Luglio si festeggia nella frazione di San Bartolomeo Rus Di Vora. Un gruppo di amici che hanno la baita in questa frazione organizza il sabato sera una festa danzante che attira molti giovani anche da fuori la valle. La domenica dopo la messa nella piccola chiesetta la festa continua in compagnia della musica del Corpo Musicale Santa Cecilia

Festa di Gin

Dietro al Pizzo di Gino, nel territorio di Garzeno, precisamente nel vecchio Alpe di Gin, a fine luglio un gruppo di amici della Val Cavargna e Valle Albano organizza un festa chiamata appunto Festa di Gin. I partecipanti arrivano a piedi durante il sabato e assieme preparano la cena per tutti. Si dorme in tenda o nei pochi posti a disposizione della casetta e la domenica si continua con una messa e un pranzo comunitario accompagnato da canti popolari.

Festa di Lugone

La seconda domenica di agosto nella frazioni di Cusino Malè si celebra la Madonna della Salute. Il programma prevede il sabato sera feste danzanti in località Roccolo e all'Albergo Maria, mentre la domenica si prosegue con la messa nella chiesetta, pranzo sempre al Roccolo, all'Albergo Maria o nelle varie baite private. Il pomeriggio la gente si concentra solitamente in località Roccolo dove si inizia a cantare vecchie canzoni popolari in compagnia di alcuni fisarmonicisti.

Festa di Oggia

Il 14-15 agosto nella frazione di San Bartolomeo Oggia si festeggia Maria Ausiliatrice. La sera del 14 la Proloco Turistica di San Bartolomeo organizza una serata danzante con cucina tipica. Il 15 la gente è ospite delle numerose baite private di amici o familiari.

Festa di San Rocco

Il 15-16 agosto si festeggia San Rocco presso il Passo San Lucio. Il 15 sera presso il passo si possono trovare oltre ai due rifugi alcuni stand allestiti per questa occasione che servono vari piatti tipici e dove si può ballare ritmo di musica. Molti giovani arrivano qui dalle valli vicine e montano le proprio tende nei pascoli attorno al Passo. Il 16 mattina viene celebrata la messa presso la chiesa di San Lucio e la festa continua poi in compagnia di fisarmoniche e canti popolari.

Festa del Cep

Nella vicina Val Rezzo in estate si festeggia nella località " Il Cep". Molto sentita anche dagli abitanti della Val Cavargna la festa di svolge con una messa la mattina e un pranzo in compagnia seguito da giochi e canti popolari.

Festa di Tegnivo

Da qualche anno in estate un gruppo di amici di San Nazzaro organizza un serata danzante con menu tipici in località Tegnivo, frazione montana di San Nazzaro.

Festa dei monti di Grumia

Nella frazione montana di San Nazzaro Grumia si festeggia con una messa nella piccola chiesetta e con pranzo con piatti tradizionali.

Festa di San'Ambrogio

La seconda domenica di settembre presso la Chiesa di Sant'Ambrogio di Cusino si svolge l'omonima festa. La mattina è celebrata una messa. Nel pomeriggio seguono i "canestri". Nella tradizione i vari partecipanti consumavano un picnic nei prati attorno alla chiesa mentre negli ultimi anni la parrocchia con la collaborazione dei proprietari delle vicini baite organizzano un pranzo con piatti tradizionali.

Festa della Deco alla Costa

Ad ottobre nella frazione di San Bartolomeo Costa il Gruppo folcloristico della Val Cavargna organizza una giornata dedicata ai piatti tipici della valle. Nella piccola frazione di accede con un pass che permette la degustazione di vari prodotti tipici come i prodotti di denominazione comunale De.Co. La giornata è allietata dalla musica di fisarmonicisti e dal Corpo Musicale Santa Cecilia.

Mercatini di Natale

Nei vari paesi della valle a inizio dicembre si organizzano vari mercatini di Natale con prodotti artigianali e non solo.

Festa patronali

Cusino:

La festa patronale di Cusino è il 24 giugno dove si festeggia San Giovanni Battista. Nella domenica più' vicina a questa data si celebra una messa e nella piazza davanti alla chiesa vengono organizzate dei mercatini e una cena per la popolazione. Durante la messa vengono festeggiati anche gli anniversari di matrimonio delle coppie del paese.

San Bartolomeo:

La festa patronale di San Bartolomeo Apostolo è il 24 agosto. Nella domenica più' vicina a questa data si celebra la messa e nell'oratorio vengono organizzate varie attività, come la pesca di beneficenza, serata danzante, giochi per i bambini e pranzo e cena per la popolazione già a partire dal sabato sera. Negli ultimi anni in occasione della festa patronale è organizzata la Strasanbortol Color Run.

San Nazzaro:

La festa patronale di San Nazzaro è il 28 luglio. Oltre alla messa nella chiesa parrocchiale nella piazza Pinkin viene organizzata......

Cavargna:

La festa patronale di Cavargna è la prima domenica di ottobre. Si festeggia con .....

"Il Ginè" e "I veglia"

Il 31 gennaio a San Bartolomeo c'è la tradizione delle "Vegia" mentre nei vari paesi alla sera si organizzano dei falò che secondo la tradizione indicano la fine dell'inverno?

Carnevale:

In Val Cavargna si festeggia il carnevale del rito ambrosiano, essendo che le parrocchie appartengono alla diocesi di Milano. Il sabato prima della prima domenica di quaresima si svolge di solito la sfilata dei bambini a San Bartolomeo che attraversando il paese raggiunge l'oratorio al suono del Corpo Musicale Santa Cecilia. Il sabato sera la festa prosegue a Cavargna dove nel salone parrocchiale di festeggia e si balla. Durante le serata le migliore maschere vengono premiate e ogni anno i valligiani si impegnano per vincere questo concorso.

Scroll to top
Copy link
Powered by Social Snap