Proverbi

Dialetto

Quanta s'sent i sambogn d' Crisel l'è segn ca fa bel.

Lavorancc da Sora, stà n cadrega da Vora ranè da Calbin, perfumè da Tavain.

Italiano

Quando si senton i campanacci di Crisello è segno che fa bello.

Lavoratori di Sora, "casalinghi" di Vora (nel senso che avevano pochi prati e boschi da lavorare), "rane" di Calbino (a causa dell'abbondanza d'acqua), "profumati" di Tavaino (a causa del fumo dovuto alla mancanza di camini).

Scroll to top
Copy link
Powered by Social Snap